La cubbaita siciliana

La cubbaita siciliana

cubaita

QUBBIAT

L’origine della cubbaita di mandorle è antica e risale, probabilmente all’827 d.C. quando la dominazione saracena degli Arabi approdò nelle coste di Mazara del Vallo. L’etimologia del nome è, infatti, qubbiat, che in arabo vuol dire mandorlato. La prima ricetta del dolce possiamo trovarla nelle Tavole della salute, un antico trattato di medicina contenente nozioni di igiene e dietetica (oltre che per principi per la cura di mente e corpo) dove viene trascritta una ricetta di un dolce simile al Torrone chiamata, appunto, Cubaita. Successivamente il trattato venne trascritto in latino da un ebreo siciliano, noto come Ferrarius, assunto da Carlo I d’Angiò per tradurre diverse opere di fondamentale importanza per il rifiorire della scienza medica occidentale.
Oggi, la cubbaita, fa parte dei prodotti agroalimentari tradizionali siciliani.

UN REGALO A NATALE

La cubbaita si cucina da secoli, è un prodotto antico e semplice da preparare. Altro non è che un croccante realizzato con mandorle e zucchero caramellato, così come vuole la tradizione. Un dolce che richiama il Natale ed è immancabile, nelle tavole siciliane, durante il periodo di dicembre.  Tra i dolci tipici siciliani antichi, questo è il più caratteristico della nostra terra. Pensato, inizialmente, come un dolce per le feste, soprattutto delle festività dei morti e natalizie, oggi invece viene preparato tutto l’anno.
Non è raro, infatti, trovare nelle case del sud, le nonne chine sui fornelli a mescolare energicamente lo zucchero con le mandorle, per amalgamare il tutto e creare uno strato di dolcezza tutta da gustare.
La Mendola “Artigiani Siciliani” offre la cubbaita tradizionale in modo da poter assaporare, con semplicità, le vere ricette siciliane.

 “SCRUSCIU DI CARTA E CUBBAITA NENTI”

Gli ingredienti che stanno alla base della cubbaita sono lo zucchero e la frutta secca. Nella versione originale si tratta di mandorle ma è possibile trovare alcune varianti, spostandosi da est ad ovest per la Sicilia. Spesso confusa con il torrone, la cubbaita è a tutti gli effetti un croccante, qualità che meglio può descrivere questo dolce tipico del Natale, dal sapore deciso e intenso. Non a caso Camilleri, nell’ambito delle sue indagini in qualità di commissario Montalbano, la descrive come “semplice e forte, un dolce da guerrieri”.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: